Fumetti sotto l’albero

Natale si avvicina sempre di più, e noi di Imperia Sgrunt! abbiamo spulciato in giro alla ricerca di possibili idee regalo per chi ama fumetti e dintorni.Tantissimi titoli ed opere d’arte sono presenti in giro nelle librerie e nelle fumetterie; noi ne abbiamo selezionati alcuni particolari e interessanti.

Cominciamo da un personaggio famosissimo, tornato alla ribalta dopo il film prodotto dalla coppia Spielberg-Jackson: Tintin.

l'arte di HergéTintin – L’arte di Hergé
Nel 2009 ha aperto i battenti a Louvain-La-Neuve il Museo Hergé. Il libro raccoglie non solo i tesori presenti nel museo, ma anche testimonianze di chi ha conosciuto e collaborato con il papà di Tintin, aneddoti, tavole e schizzi che ripercorrono l’intera vita dell’artista belga. Un volume adatto per gli appassionati del giovane Tintin e del fedele Milou, figure cult del panorama fumettistico europeo del XX Secolo.

home sweetBanksy – Gli anni di Bristol
Steve Wright, l’autore, ci porta a conoscere lo street artist più celebre e più misterioso attualmente in attività, Banksy.
Wright svela le origini dell’artista, dalla città natale di Bristol. Le prime opere, i primi graffiti, le prime collaborazioni che hanno portato Banksy a diffondere la sua arte nelle maggiori città del mondo.
Il libro è ricco di testimonianze e di immagini dell’artista e delle sue opere.

Colouring book Creative Therapy colouring book
Titolo interessante, insieme all’altro volume Art Therapy colouring book, per chi vuole non solo sfogliare, ma anche interagire con il libro.
Pagine ricche di forme astratte e di animali illustrate da Hannah Davies, Richard Merritt e Jo Taylor. Il lettore potrà divertirsi a colorare ogni pagina con le tecniche che preferisce, oppure completare con disegni e tratti alcune delle immagini presenti.
Il libro mantiene una sorta di terapia, per portare il lettore a scoprire le proprie capacità creative e manuali, portando nel contempo momenti di relax, concentrazione e buon umore.
Ultimo dettaglio positivo: l’elegante rilegatura cartonata di entrambi i volumi.

pin upPin up
Mentre in Italia l’arte del nudo disegnato è ben rappresentato dal grande Milo Manara, in Francia il massimo esponente è stato Alain Gourdon, meglio noto come Aslan.
Questo volume racchiude la rappresentazione artistica della donna francese in tavole create tra il 1964 e il 1982.
Immagini eleganti e mai volgari, disegnate con un realismo incredibile.
Nel libro sono presenti, oltre ai disegni più conosciuti, anche splendide tavole a carboncino e con la tecnica dell’acrilico.

animazione indipendenteAnimation Sketchbooks
Laura Heit ha fatto una profonda ricerca e analisi degli attuali rappresentanti dell’animazione indipendente.
In questo volume ha raccolto gli sketch, che spesso sono l’anima dell’artista stesso, dei maggiori artisti in attività (tra gli altri Koji Yamamura, David Polonsky, Janie Geiser, Dash Shaw). Disegni, schizzi, bozze di progetti di film di animazione, di cortometraggi e di idee sparse.
Una raccolta di disegni e pensieri costellati di descrizioni, per portare al grande pubblico la consapevolezza che tanti artisti internazionali sono sempre all’opera su nuovi progetti.

comics sketchbooksComics Sketchbooks
Chi ha visitato delle fiere del fumetto, sa che la cosa più ricercata da un appassionato è uno sketch dal proprio artista preferito. Uno sketch non è solo un disegno buttato su un foglio, ma spesso nasconde idee e manie dell’artista stesso.
Questo libro raccoglie alcuni di questi schizzi, tra i maggiori artisti del momento. Dai tratti surreali di Bill Plympton ai disegni dark di Nathan Jurevicius, dall’old style di Cyril Guru alle caricature di Drew Friedman.
Ogni artista racconta il suo modo di vivere uno sketch, con aneddoti e consigli.

dimentica il mio nomeDimentica il mio nome
Ultimo in questa carrellata di titoli, ma non ultimo per importanza, è il mitico Zerocalcare.
Con Dimentica il mio nome, quinto titolo pubblicato dell’artista toscano, torna a parlare di sè. Come nel precedente Polpo alla gola, Zerocalcare prende spunto da un fatto autobiografico per svolgere tutta la storia, saltando dalle esperienze personali realmente vissute a momenti di totale fantasia, sempre restando nel suo stile grafico, nelle sue battute graffianti e nelle rappresentazioni caratteristiche dei personaggi.
Un libro già di successo, che porta l’autore a raccontarsi dalle singole striscie ad una storia lunga.

Tantissimi altri titoli sarebbero citabili, ma non è possibile inserirli tutti.
E voi? Avete colto qualche libro particolare? Siete rimasti colpiti da qualche fumetto o graphic novel? Avete scoperto qualche nuovo autore?
Raccontateci cosa avete visto e letto di bello che non può mancare alla propria collezione, scriveteci sulla nostra fanpage di Imperia Sgrunt!

Buone feste ricche di pagine a tutti!